il processo per direttissima 

Un afghano le danneggia l’auto lei scoppia a piangere in aula

di Laura Pigani

Il vandalismo in via Aquileia, poi l’arresto: il giudice dispone la liberazione Proprietaria in lacrime, ritenendo che il danno difficilmente sarà risarcito